.
Annunci online

BLAGBLOG
VITA DA TRADER e pensieri Teo-con... (con la maiuscola)


Diario


24 settembre 2008

Il ritorno del Blag: Lo scudetto degli onesti

 

L’Inter ha vinto tanto in questi anni e vincerà ancora. E’ una squadra forte, fortissima con un grande allenatore e il merito delle vittorie sportivamente c’è tutto. Ciò che è del tutto inaccettabile è che si voglia far passare per onestà ciò che non lo è.

La Juve di Moggi ha certamente commesso azioni fraudolente nel tentativo di orientare certi meccanismi sportivi cercando di indirizzare gli eventi verso un vantaggio peraltro assai difficile da dimostrare. Ma è giusto punire le intenzioni al di là dei risultato.

L’Inter di Moratti non ha commesso e non ha tentato di commettere illeciti sportivi, tutti d’accordo, e Facchetti fu persona chiara e non compromessa. Si può dire però altrettanto della gestione societaria del presidente Massimo Moratti? Già le vicende dei falsi passaporti, delle plusvalenze gonfiate e delle intercettazioni e pedinamenti vari avevano fatto sorgere più di un dubbio.

La vicenda che però salta fuori in queste ore con la presunta quotazione "gonfiata" di Saras e plusvalenze personali ai danni dei risparmiatori della famiglia Moratti configura da parte del patron dell’Inter , se dimostrata, una precisa e scientifica volontà di truffa. Certo è tutta da dimostrare pure la connessione con i debiti della squadra di calcio ma se la plusvalenza personale è stata realizzata e seppur Moratti ha tolto di tasca propria i soldi dell’Inter il passaggio anche se indiretto è assai chiaro.

In passato altri imprenditori, a cominciare da Berlusconi e Agnelli solo per citare i più famosi, hanno commesso gravi irregolarità distraendo somme dei loro imperi economici a favore delle squadre di calcio che si è configurato come una vera voragine di riciclaggio di denaro di dubbia provenienza o come veicolo pubblicitario per nascondere ben altri titpi di truffe, si pensi alla Lazio di Cragnotti o al Parma di Tanzi.

Ed è proprio questa mancanza totale di trasparenza che è la causa del mancato investimento di capitale estero che ha giustamente orientato i propri denari verso campionati ben più trasparenti e remunerativi come la Premiership.

L’Inter ha quindi vinto, vincerà ancora è la squadra più forte. Ma per favore non parlateci più di onestà che d’ora in poi potrebbe risultare, oltre che irritante, anche un filino ridicolo.

L’hanno fatto tutti, lo continueranno a fare, Inter compresa. Non è una giustificazione è una constatazione, se vi pare.




permalink | inviato da BLAGBLOG il 24/9/2008 alle 9:35 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia     maggio        ottobre
 
 




blog letto 219258 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
L'editoriale del BLAG
Gli Aforismi del BLAG
SONDAGGIO

VAI A VEDERE

Mario
Vasco
Watchdogs
Rumors&risparmio
cicap
Cassandra
Miss
Lucap
Arsenico
IL TRAFFICANTE
Mariano Tomatis
Dilifa Friedrich Bapa
Il Borgo


CERCA